Vivi Tortona Home Page

VIVI TORTONA e dintorni

Informazioni e Accoglienza del Territorio (I.A.T.)


indice delle schede scheda precedente scheda successiva torna indietro
Sei qui: Home | LOCALITÀ

MONTACUTO

veduta aerea Montacuto Località
Montacuto

E-Mail
comune.montacuto@libero.it

Link
Pagina di Montacuto nel sito della Comunità Montana






Il comune di Montacuto è un comune montano dell’Appennino che occupa il versante destro della valle del torrente Arzola e la valle del Museglia, tributari del Curone, fino al loro punto di confluenza. Il territorio comunale si spinge fino alla vetta del Giarolo tra boschi e pascoli. Numerosi sono i centri abitati tra cui la frazione Giarolo vivace stazione di soggiorno estivo
 

Il capoluogo si estende tra prati e pascoli dominato dalla imponente mole del castello. L’attuale castello, e gli edifici che lo compongono, appaiono costruiti nei secoli XVII e XVIII ma sono ancora evidenti i resti del primitivo maniero certo molto più antico e forse edificato da Tedisio, capostipite della famiglia Frascaroli, personalità storica che spicca per ardimento e doti politiche nell’ambito della Val Curone.
L’antica pieve dedicata a San Bartolomeo si trovava in località Solarolo e fu trasportata dove si trova attualmente nel XV secolo; l’edificio odierno conserva ancora il portale di quello antico. L’attuale chiesa parrocchiale, a pianta centrale, presenta una struttura interna barocca ideata dall’architetto Giacomo Antonio Casalini e fu edificata tra il 1760 e il 1761 per volontà dell’arciprete Giovanni Battista Casalini. È stata definita un piccolo gioiello dell’architettura barocca locale ed è ricca di suppellettili intagliate in legno, ferri battuti e grandi seggioloni seicenteschi con lo stemma dei marchesi Frascaroli.
Il monte Giarolo è la montagna più popolare del tortonese per la sua posizione panoramica. Sulla cima è presente una statua in bronzo raffigurante il Redentore che nell’agosto 2001 ha sostituito quella in piombo rivestita di rame collocata l’11 agosto 1901 per ricordare l’anno santo del 1900. La scelta cadde sul Monte Giarolo grazie alla sua felice posizione tra quattro regioni (Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia Romagna). La prima domenica di agosto si svolge, ai piedi del monumento, la Festa del Giarolo.
> Frazioni: Benegassi, Costa dei Ferrari, Giara, Giarolo, Gregassi, Magroforte Inferiore, Magroforte Superiore, Poggio, Poldini, Restegassi, Roverasca, Serbaro, Solarolo.
> Festa patronale: San Fermo
> Denominazione degli abitanti: monteacutesi
> Superficie del territorio: 23,79 Kmq
 

Telefono:
Municipio: 0131 785110
 Fax: 0131 785900
  
Popolazione, ab.:
340
 
Zona Geografica:
Italia nord occidentale, Comunità Montana valli Curone, Grue, Ossona
  
Altitudine m:
355
 

Distanza da: Alessandria Km. 51

Ultima Revisione: 11/30/2005 a cura della redazione IAT
Vivitortona.it è sponsorizzato da:Rivalta Logistica spa
CALENDARIO


Mappa delle località Mappa dei comuni del Tortonese Piovera Alluvioni Cambiò Isola Sant'Antonio Molino dei Torti Alzano Scrivia Pontecurone Castelnuovo Scrivia Tortona Viguzzolo Castellar Guidobono Sale Guazzora Casalnoceto Volpeglino Sarezzano Monleale Volpedo Pozzol Groppo Montemarzino Berzano di Tortona Montegioco Cerreto Grue Villaromagnano Carbonara Scrivia Spineto Scrivia Villalvernia Sant'Agata Fossili Gavazzana Carezzano Costa Vescovato Castellania Sardigliano Avolasca Casasco Momperone Brignano Frascata Garbagna Dernice Montacuto Gremiasco San Sebastiano Curone Fabbrica Curone Paderna