Vivi Tortona Home Page

VIVI TORTONA e dintorni

Informazioni e Accoglienza del Territorio (I.A.T.)


indice delle schede scheda precedente scheda successiva torna indietro
Sei qui: Home | LOCALITÀ

MONTEMARZINO

panorama di Montemarzino Località
Montemarzino

E-Mail
comunemontemarzino@libero.it

Link
Montemarzino
Pagina di Montemarzino nel sito della Comunità Montana





Comune agricolo, a cavallo delle medie valli del Curone e del Grue, oltre il quale si stende una piccola parte del territorio comunale con la frazione Zebedassi. I numerosi centri abitati si stendono sui versanti che scendono in leggero declivio verso i due torrenti. La frazione Barca occupa il fondovalle del Curone mentre Segagliate e Scrimignano si affacciano sulla valle del Grue.
 

La vicenda storica di Montemarzino è strettamente legata all’antico castello sorto nell’XI secolo. Nel 1081 Montemarzino era dei signori di Gavi, anzi il Guasco scrive che "con Grondona era tenuto da un ramo di essi". In quello stesso anno al 20 Marzo Guido chierico marchese vendeva la sua metà del castello di Monte Marzino a Gervino marchese,suddiacono. I signori del castello, nella seconda metà del XII secolo, erano i De Montemarzino, vassalli dei marchesi di Gavi, i quali nel 1181 si sottomisero al comune di Tortona. La località fece parte del distretto di Tortona fino al XVI secolo. Dal XIV secolo è documentata la presenza di due famiglie Busseti di Tortona che acquisirono beni sulla località, un ramo con l’investitura avuta della tenuta “Ca Bianca” beneficio dell’oratorio di Santa Maria di Vendezano; ad un’altra famiglia Busseti apparteneva invece il castello. Il primo ramo era anche proprietario del mulino detto del Bove sul Grue passato poi nel XVII secolo ai Malaspina. Nel 1642 il territorio comunale fu saccheggiato dalle truppe francesi. Nel 1647 la comunità anticipò alla Camera ducale una notevole somma per non essere infeudata prima a Nicolò Busseti di Tortona e poi a Giacomo Ghilini di Alessandria; ma nel 1685 Montemarzino rinunciò alla libertà e fu infeudato agli Spinola di Los Balbassos già feudatari di Casalnoceto che lo mantennero fino al 1797. Il castello, abitato da uno dei rami della famiglia Busseti di Tortona e già definito in cattive condizioni cadde in rovina nel XVIII secolo e attualmente rimangono pochi ruderi. L’area, acquisita dal Comune, è stata adattata a giardino pubblico. Nel dicembre 1798 si costituì una municipalità repubblicana. Nel > > Frazioni: Barca, Segagliate, Ca’ Caffarone, Scrimignano, Costa, Roncascinate, Reguardia, Zebedassi,
> Festa patronale: San Giovanni Battista
> Denominazione degli abitanti: montemarzinesi
> Superficie del territorio: 9,8 kmq
 

Telefono:
Municipio: 0131 878124
Fax: 0131 878298
  
Popolazione, ab.:
368
 
Zona Geografica:
Italia nord occidentale, Comunità Montana valli Curone,Grue,Ossona
  
Altitudine m:
448
 

Distanza da: Alessandria Km. 38

Ultima Revisione: 11/30/2005 a cura della redazione IAT
Vivitortona.it è sponsorizzato da:Rivalta Logistica spa
CALENDARIO


Mappa delle località Mappa dei comuni del Tortonese Piovera Alluvioni Cambiò Isola Sant'Antonio Molino dei Torti Alzano Scrivia Pontecurone Castelnuovo Scrivia Tortona Viguzzolo Castellar Guidobono Sale Guazzora Casalnoceto Volpeglino Sarezzano Monleale Volpedo Pozzol Groppo Montemarzino Berzano di Tortona Montegioco Cerreto Grue Villaromagnano Carbonara Scrivia Spineto Scrivia Villalvernia Sant'Agata Fossili Gavazzana Carezzano Costa Vescovato Castellania Sardigliano Avolasca Casasco Momperone Brignano Frascata Garbagna Dernice Montacuto Gremiasco San Sebastiano Curone Fabbrica Curone Paderna