Vivi Tortona Home Page

VIVI TORTONA e dintorni

Informazioni e Accoglienza del Territorio (I.A.T.)


indice delle schede scheda precedente scheda successiva torna indietro
Sei qui: Home | LOCALITÀ

CASALNOCETO

chiesa di Casalnoceto Località
Casalnoceto

E-Mail
casalnoceto@libero.it



Casalnoceto è un comune agricolo il cui territorio, prevalentemente pianeggiante, è compreso tra il corso inferiore del Curone e le ultime propaggini collinari che separano la Val Curone dalla Valle Staffora, ai confini con la provincia di Pavia.
 

Il più antico insediamento, forse di origine romana, era situato secondo la tradizione, a monte dell’attuale paese su un’antica strada che, scendendo dall’Appennino, passava ad oriente di Dertona, risaliva la collina nei pressi di Sarezzano, scendeva verso Viguzzolo e toccava Retorbido, Codevilla e Casteggio. Casalnoceto è citata per la prima volta nel 1346 però già nel XIII secolo compare nel cartario vescovile una località denominata Casale. Nel XIV secolo il territorio si trovò coinvolto nelle lotte tra i Visconti e il Marchese di Monferrato che aveva assoldato truppe bretoni: nel 1362 Casalnoceto fu incendiata e completamente distrutta dalla compagnia mercenaria dello Strelz. Dopo questo episodio, i Visconti di Milano ordinarono agli abitanti di ricostruire il paese cingendolo di una robusta cerchia di mura. La pianta attuale del paese denota una disposizione ortogonale delle vie, tipica di una rifondazione ex-novo dell’abitato. Ai primi del XV secolo le lotte partigiane non erano ancora placate e le antiche tradizioni ghibelline facevano tenere un certo atteggiamento di indipendenza nei confronti di Tortona, dalla cui giurisdizione il paese dipendeva ma questa preminenza fu interrotta nel luglio 1412 quando il paese fu infeudato da Filippo Maria Visconti a Castellino Beccaria. Nel 1415 l’autorità tortonese veniva restaurata. Nel 1441 Giacomo Visconti, feudatario di Tortona,fece vendita del feudo al genovese Caccianemico Spinola che lo mantenne fino alla morte nel 1456. Nel 1458 il feudo, molto importante per il gualdo prodotto, fu concesso ai figli di Giacomo Visconti Nel 1458 il feudo, molto importante per il gualdo prodotto, fu concesso ai figli di Giacomo Visconti a scapito degli Spinola. Nel 1469 il duca Galeazzo Maria Sforza infeudò Casalnoceto per due terzi a Giovanni Spinola e per un terzo a Gabriele Visconti che nel 1482 cedette la sua quota a Pietro Pusterla ma nel secolo successivo troviamo il paese riunito e concesso in feudo alla famiglia Spinola nel 1519. Nel 1512 il paese fu saccheggiato dal filofrancese Bernabò Malaspina. Nel 1536 l’imperatore Carlo V concesse ampi privilegi di esenzione a Casalnoceto per risollevare le fortune del borgo. Il feudo rimase agli Spinola fino alla soppressione della feudalità nel 1797. Feudatario del borgo fu anche il famosissimo generale Ambrogio Spinola di manzoniana memoria che morì a Castelnuovo Scrivia e fu sepolto a Rosano. L’ultimo membro di stirpe maschile degli Spinola morì a Milano nel 1798; i vasti beni passarono agli eredi spagnoli Osorio e furono poi venduti. Nel dicembre 1798 si cositutì una municipalità repubblicana. Nel 1814 i Savoia compresero Casalnoceto nel mandamento di Volpedo. Nel 1869 si costituì la “Società di Mutuo Soccorso per operai, artisti, agricoltori e contadini” tra le prime ad essere fondate nel tortonese. Giuridicamente Casalnoceto fece parte del Ducato di Milano sotto gli spagnoli ed appartenne al contado di Tortona con la prerogativa di “terra grossa”.
> Frazioni: Rosano, San Carlo, Cavanera, Cà Agnese, Cà de Maestri, Badina, Bossola
> Denominazione dei cittadini: casalnocetesi
 

Telefono:
0131 809172 fax 0131 809000
  
Popolazione, ab.:
882
 
Zona Geografica:
Italia Nord occidentate, pianura padana alessandrina, bassa Valle Scrivia
  
Altitudine m:
159 s.l.m.
 

Distanza da: Alessandria Km. 30
Casello Aut.le: Km. Uscita SGC: Km. Stazione Ferroviaria: Km. Strade Statali e Provinciali:


Ultima Revisione: 12/19/2005 a cura della redazione IAT
Vivitortona.it è sponsorizzato da:Rivalta Logistica spa
CALENDARIO


Mappa delle località Mappa dei comuni del Tortonese Piovera Alluvioni Cambiò Isola Sant'Antonio Molino dei Torti Alzano Scrivia Pontecurone Castelnuovo Scrivia Tortona Viguzzolo Castellar Guidobono Sale Guazzora Casalnoceto Volpeglino Sarezzano Monleale Volpedo Pozzol Groppo Montemarzino Berzano di Tortona Montegioco Cerreto Grue Villaromagnano Carbonara Scrivia Spineto Scrivia Villalvernia Sant'Agata Fossili Gavazzana Carezzano Costa Vescovato Castellania Sardigliano Avolasca Casasco Momperone Brignano Frascata Garbagna Dernice Montacuto Gremiasco San Sebastiano Curone Fabbrica Curone Paderna